Un tavolo per due – Il Dado Incantato #25

Federico conduce in solitaria la puntata 25 del podcast Il Dado Incantato. Ben due ospiti sono venuti a trovarci: Francesco, appassionato giocatore di carte da Bologna e Martino Chiacchiera, autore di giochi e in particolare di Micromondo (Cranio Creations), che nella scorsa stagione è stato uno dei giochi per due persone più apprezzati.

Ecco la puntata 25, tutta da ascoltare su Spreaker, iTunes oppure il vostro lettore preferito.

Ascolta “Un tavolo per due – Il Dado Incantato #25” su Spreaker.

  • Michele Marotta

    Come al solito ottima puntata! Alla domanda di Federico sul perchè i giochi da tavolo per due non hanno grande successo editoriale credo risponda bene la prima intervista. Il problema principale è la comunità. A Milano gioco spesso in UESM e vedo continuamente tornei di Sacchi, Magic, Giochi da tavolo vari, Bridge, Clix, Wargame di miniature, ultimamente anche assalto imperiale.. Alcuni dei giochi che ho citato prevedono 2 giocatori soltanto, ma reggono perchè in una serata posso finire la mia prima partita con un avversario e spostarmi dopo contro un altro. Ultimamente a parte i giochi “storici” (scacchi, carte) gli unici che sono riusciti nell’impresa a creare una comunità sono i collezionabili (Clix, Warhammer, Assalto Imperiale, Magic, Netrunner, Arkham Horror, Magic) dove non tutti gli esempi che ho portato sono “collezionabili” ma riescono a creare numerose variazioni lasciando inalterate le regole. Quindi per concludere credo che per interessare il pubblico dell’uno contro uno sia indispensabile che qualcuno organizzi una torneistica attorno ai giochi. Sarebbe il massimo creare una casa di produzione di giochi per due che segua strettamente anche questo aspetto.